SOLECHESORGE

venite a me

Andare, camminare, progredire,

venire all'incontro con la pienezza

della mitezza e dell'umiltà.



La tenerezza

nella stanchezza degli sguardi,

si fa completezza di senso

nella liberazione degli oppressi.


E vedrai

la tua fragilità

divenire potenza d'amare.





giovedì XV del tempo ordinario

dmc 14.07.2022


Alleluia, alleluia. Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi,

e io vi darò ristoro, dice il Signore. (Mt 11,28) Alleluia.

Vangelo Io sono mite e umile di cuore.


Dal Vangelo secondo Matteo Mt 11,28-30 In quel tempo, Gesù disse: «Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro. Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per la vostra vita. Il mio giogo infatti è dolce e il mio peso leggero

Parola del Signore.



28 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

attenti