SOLECHESORGE

Signore non disturbarti!


Fondare la fede

sulla relazione di fiducia

tra persone adulte:

tu e Lui.


Persone

che si stimano,

che si apprezzano,

che si rispettano,

che si non vogliono disturbare,

ma accettano le relative autonomie:

Signore non disturbarti!


Preghiera sapiente

di un pagano:

cerca Gesù per sentito dire,

incontra Gesù

per l'umile servizio

che lo stesso Signore attua.


Gesù si incamminò con loro

ed il centurione

scopre il nuovo modo

di praticare l'autorità:

la condivisione,

senza limite di impegni (?)

di camminare con il popolo,

con i sottomessi,

con gli ultimi.


Gesù cammina per andare a sanare

un servo di un militare

(nemico).


Il centurione scopre Dio:

una relazione di servizio

d'amore.


ss. nome di maria

lunedì XXIV tempo ordinario

12.09.2022

dmc


Alleluia, alleluia. Dio ha tanto amato il mondo da dare il Figlio, unigenito;

chiunque crede in lui ha la vita eterna. (Cf. Gv 3,16) Alleluia.

Vangelo Neanche in Israele ho trovato una fede così grande.

Dal Vangelo secondo Luca Lc 7,1-10 In quel tempo, Gesù, quando ebbe terminato di rivolgere tutte le sue parole al popolo che stava in ascolto, entrò in Cafàrnao. Il servo di un centurione era ammalato e stava per morire. Il centurione l’aveva molto caro. Perciò, avendo udito parlare di Gesù, gli mandò alcuni anziani dei Giudei a pregarlo di venire e di salvare il suo servo. Costoro, giunti da Gesù, lo supplicavano con insistenza: «Egli merita che tu gli conceda quello che chiede – dicevano –, perché ama il nostro popolo ed è stato lui a costruirci la sinagoga». Gesù si incamminò con loro. Non era ormai molto distante dalla casa, quando il centurione mandò alcuni amici a dirgli: «Signore, non disturbarti! Io non sono degno che tu entri sotto il mio tetto; per questo io stesso non mi sono ritenuto degno di venire da te; ma di’ una parola e il mio servo sarà guarito. Anch’io infatti sono nella condizione di subalterno e ho dei soldati sotto di me e dico a uno: “Va’!”, ed egli va; e a un altro: “Vieni!”, ed egli viene; e al mio servo: “Fa’ questo!”, ed egli lo fa». All’udire questo, Gesù lo ammirò e, volgendosi alla folla che lo seguiva, disse: «Io vi dico che neanche in Israele ho trovato una fede così grande!». E gli inviati, quando tornarono a casa, trovarono il servo guarito.


Parola del Signore.



29 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

attenti