SOLECHESORGE

Signore, che io veda di nuovo!

buio tenebra notte

fantasmi anime di egoismo

vite di scarto


precipizio di chiusura

limite di sguardo

orizzonte tronco


cecità progettuale

cecità produttiva

cecità mendicante


cultura della cecità

cecità culturale


non vedo l’umano intorno….

ma una voce sento

di grazia di gratuità di carità


e urlo il mio buio

signore che io veda di nuovo!

nuova veda la terra

nuova veda la vita

nuova veda l’umanità


l’orizzonte si completa

il ciglio della strada si squarcia

il bordo diviene cammino di centralità

lungo la strada il baricentro del senso


ora oriento la vista sull’intorno

davanti l’altro

ora vedo


è giorno santo


cfr Lc 18,35-43

lunedì XXXIII settimana T. O. dmc 16.11.20

23 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti