SOLECHESORGE

siete beati se le mettete in pratica

La beatitudine giovannea

si concentra nel servizio:

Gesù il servo lavatore di piedi

è Dio potente nell'umiltà.

Mi indica di perpetuare

questa sovrabbondante umile logica.

Lavando, come Lui, e profumando, come Maddalena,

metto a nudo il cuore dell'altro

fino al tradimento e al rifiuto,

eppure lo metto in pratica.

Sovra-umana prassi dell'amore:

illogica divina, umana possibilità

Offrire all'altro il pane ricevendo calci

sapendo che certamente accade:

ve lo dico fin d'ora, prima che accada,

perché, quando sarà avvenuto,

crediate che lo sono.

Dio è così, fa così,

attende il calcio dell'odio

per donare il perdono.

Donando pane,

donando vita.

Esistenziale beatitudine.

giovedì IV di pasqua

1 visualizzazione

Post recenti

Mostra tutti

attenti