SOLECHESORGE

Sia invece il vostro parlare: “Sì, sì”; “No, no”


Potenti nella decisione

perché l’altro non equivochi.

Deboli nel giudizio

perché si serva tenera longanimità.


Schietti nell’affermare

perché verità sia toccata.

Riflessi nella storia personale,

perché l’ulteriore cammino sia magnanimo.


Alieni da giuramenti

ipocritamente istituiti,

perché l’evidenza del senso

sia vitale intimità.


Lontani dall’ambiguità

perché si riceva

viceversa

poliedrica carità.


Liberi dal Maligno

perché la benevolente libertà

indirizzi nella cordiale rettitudine.


No al Maligno,

incatenati al Bene

perché perfetta sia vita.














13/06/2020

sabato X settimana T. O.

s. antonio di padova

22 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

attenti