SOLECHESORGE

perché mi invocate: “Signore, Signore!” e non fate quello che dico?


Le domande urticanti di Gesù:

messi con le spalle al muro.

E ci svincoliamo,

giustificandoci,

e non producendo frutti buoni.


Giustificandoci

non produciamo la fragilità

seme di misericordia.


Preghiamo per ascoltare

le "nostre belle parole",

senza ascoltare

il silenzio eloquente di Dio,

che ci dice

sono con Te,

cammino al tuo fianco,

seguimi nel deserto

e parlerò al tuo cuore (Os 2,16).


Costruiamo

case di rappresentanza

senza fondamento di condivisione.

Società che investe,

crolla e distrugge.


Ascoltare il Signore

e dire Signore,

nell'oggi del nostro attuale tempo,

forse è

costruire,

nelle piantagioni di bontà,

case di fraternità.


Nulla può distruggere

e abbattere

se radicati e fondati

in Cristo (cfr Col 2,7)



sabato XXIII tempo ordinario

10.09.2022 dmc


Alleluia, alleluia. Se uno mi ama, osserverà la mia parola, dice il Signore,

e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui. (Gv 14,23) Alleluia.

Vangelo Perché mi invocate: “Signore, Signore!” e non fate quello che dico?

Dal Vangelo secondo Luca Lc 6,43-49

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Non vi è albero buono che produca un frutto cattivo, né vi è d’altronde albero cattivo che produca un frutto buono. Ogni albero infatti si riconosce dal suo frutto: non si raccolgono fichi dagli spini, né si vendemmia uva da un rovo. L’uomo buono dal buon tesoro del suo cuore trae fuori il bene; l’uomo cattivo dal suo cattivo tesoro trae fuori il male: la sua bocca infatti esprime ciò che dal cuore sovrabbonda. Perché mi invocate: “Signore, Signore!” e non fate quello che dico? Chiunque viene a me e ascolta le mie parole e le mette in pratica, vi mostrerò a chi è simile: è simile a un uomo che, costruendo una casa, ha scavato molto profondo e ha posto le fondamenta sulla roccia. Venuta la piena, il fiume investì quella casa, ma non riuscì a smuoverla perché era costruita bene. Chi invece ascolta e non mette in pratica, è simile a un uomo che ha costruito una casa sulla terra, senza fondamenta. Il fiume la investì e subito crollò; e la distruzione di quella casa fu grande».

Parola del Signore.



25 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti