SOLECHESORGE

non come i loro scribi

Loro scribi

potere di chi scrive

per tradire l’uditore

nella lettura.


Non come loro


Gesù legge lo scritto

nella cosciente libertà

di aver davanti a sé

un uomo, una donna, un bambino, una bambina,

uno storpio, uno zoppo,

un cieco, un paralitico,

un pubblicano, una prostituta,

un pescatore, un fariseo,

un morto, una folla.


Non come loro


E

a ciascuno parla

la verità.


Non come loro


Senza protocolli interpretativi,

nella verità

del bisogno esistenziale.


Non come loro


Autorità d’amore

maestria divina.


Non come loro


Non nel mio nome…












giovedì XII settimana T. O. 25.06.20

15 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti