SOLECHESORGE

nessuno mai più in eterno mangi i tuoi frutti!

Aggiornamento: 29 mag 2021

@solechesorge

una maledizione alla sterilità!

un albero senza frutti nullità della condivisione


difficile l’interpretazione

perché condannare alla morte

chi non può per natura dare?

non trovò altro che foglie non era infatti la stagione dei fichi


ebbe fame forse il signore

ci vuol indicare che quando qualcuno

ha fame bisogno necessità non può aspettare

non può sentirsi dire «adesso non posso passa più tardi»


similmente al tempio

non si può trattare il cambio della moneta

per aver ed acquistare il tempo della preghiera

dio cerca e aspetta il peccatore sempre

anche quando non è la stagione dei fichi

perché è sempre il tempo della necessità


costituito nel dono per il dono

non è discepolo

chi nasconde il frutto mostrando paillettes

(vanagloria non altro che foglie)

chi temporeggia per procrastinare il dare

(mai più in eterno)

chi aspetta la stagione buona

(l’ideale tempo dell’irreale)

chi scambia denaro per truffare libertà

(nello spazio del sacro abita l’umano)


quest’albero-uomo-tempio porta in sé la nullità

antropomorfia della sterilità cfr Mc 11,11-25

venerdì VIII del tempo ordinario

dmc 28.05.21

40 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti