SOLECHESORGE

meditandole nel suo cuore

@solechesorge

Dio non è l’idolo dogmatizzato a cui asservire l’ammasso delle coscienze, bensì la carne che sanguina per le ferite inferte dagli idolatri: servitori e servitrici di prescrizioni.

Servitori e servitrici che si sono distratti dallo sguardo compassionevole sulla persona,

perché concentrati sul manuale delle regole (profitto, efficientamento, upgrade, progresso, liturgie…).

Carne di dio nella carne dell’uomo.

Maria è madre di questa carne.

Maria è madre di questo dio e di questo uomo.

Maria è la povera che ha visto dio nelle ferite dell’umiliazione di dio fatto carne.

Maria è la madre che non dileggia ma cura.

Maria mentre cura l’uomo cura dio.

Maria mentre ode lo stupore dei poveri vede dio.

Mi sono innamorato di questa visione perché ho ascoltato l’umanità.

Come i pastori.

Come Giuseppe

Come Maria.

cfr Lc 2,16-21

quadro che descrive la caduta e la rinascita una volta toccato il fondo
la caduta, la rinascita - Mario Fontana

maria santissima madre di dio - anno B

LIV giornata mondiale della pace

dmc 01.01.2021

157 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

andando oltre

ascoltandolo