SOLECHESORGE

ma la vostra tristezza si cambierà in gioia

Timidamente e tiepidamente

mi sto sbloccando: fase2 iniziata.

Dove sei, o gioia?

Ti ho atteso per settanta giorni,

e non ti vedo:

come al solito mi hai tradito,

promesse vane.

Promesse mascherate.

I soldi, le feste, gli ape,

le vacanze.

Tutto è vacante.

Tristezza.

Ma allora dove sei gioia?

Forse ti devo cercare da qualche altra parte?

Forse non ti devo cercare,

perché Tu Gioia già sei in me?

E non hai bisogno d'essere comprata,

E non hai bisogno d'essere ballata,

E non hai bisogno d'essere bevuta,

E non hai bisogno d'essere, per viaggio, contrabbandata.

E non hai bisogno d'essere, perché sei: in me.

Dov'è o morte il tuo pungiglione?

Dov'è o morte la tua vittoria? (s. Paolo ai Corinzi)

Non mi hai ucciso triste mortifera noia,

ho scoperto la Gioia in me, per Te Signore,

e la dono,

e la danzo,

e la brindo,

e la porto fino agli estremi confini della terra.

Nella pochezza della mia fragilità, contagerò.

giovedì VI di pasqua

0 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

attenti