SOLECHESORGE

lo supplicò con insistenza

Aggiornamento: 27 giu 2021

@solechesorge

Sanguiniamo e moriamo

eppure abbiamo paura

di toccare e di farci toccare dall’umanità.

Siamo ancora, forse per grazia!?, in cammino

per comprendere cosa sia la carità di Cristo.

Chi sia la carità: Gesù maestro.

È necessario camminare per le strade del mondo tra la folla per poter comprendere il messaggio evangelico di oggi, per guarire le ferite di oggi:

va' in pace e sii guarita dal tuo male.

È necessario entrare nell’intimità più profonda

con le persone, entrato nella casa di Giàiro e della sua famiglia,

per poter sperimentare la debole e fragile

e potentemente simbolica

e risvegliante parola del Signore

Talità kum, dico a te, fanciulla

(piccola e piccolo, che ancora devi crescere,

che ancora hai da vivere): alzati.

Dico a te, sì proprio a te (amica e amico), alzati.

Vivi la pace. Genera l’amore.

Entrando in confidenza nella casa,

nel luogo dove abita l’uomo, come nelle piazze,

sperimento la potenza fragile dell’amore che fa rialzare.


cfr Mc 5,21-43

XIII domenica tempo ordinario

dmc 27.06.21

38 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

attenti