SOLECHESORGE

fuggano-se ne allontanino-non tornino

@solechesorge

un dispaccio di guerra

un bollettino con indicazioni per scappare

un fuggi fuggi generale


pagine evangeliche come questa interpellano profondamente le coscienze cristiane

davanti ad un mondo attuale

con le guerre alle porte ovunque

com'è l'atteggiamento del discepolo?

finta mitezza o presa di posizione per liberare le donne incinte e le allattanti?

la guerra sta sempre per accadere nel tempo dei pagani (quanto attuale)

che ruolo svolgo nell'evacuare le tante Gerusalemme circondate dai famelici approfittatori?


prendo sulle spalle un singolo uomo (vedi samaritano) e lo porto all'albergo della libertà?


quando vedrò me stesso con un uomo sulle spalle

allora vedrò la sollevazione dalle angosce

perché la liberazione è vicina


fuggire per stare dentro

vangelo dell'esserci

mitezza in azione


Foto antica con carri armati

Dal Vangelo secondo Luca Lc 21,20-28 In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Quando vedrete Gerusalemme circondata da eserciti, allora sappiate che la sua devastazione è vicina. Allora coloro che si trovano nella Giudea fuggano verso i monti, coloro che sono dentro la città se ne allontanino, e quelli che stanno in campagna non tornino in città; quelli infatti saranno giorni di vendetta, affinché tutto ciò che è stato scritto si compia. In quei giorni guai alle donne che sono incinte e a quelle che allattano, perché vi sarà grande calamità nel paese e ira contro questo popolo. Cadranno a fil di spada e saranno condotti prigionieri in tutte le nazioni; Gerusalemme sarà calpestata dai pagani finché i tempi dei pagani non siano compiuti. Vi saranno segni nel sole, nella luna e nelle stelle, e sulla terra angoscia di popoli in ansia per il fragore del mare e dei flutti, mentre gli uomini moriranno per la paura e per l’attesa di ciò che dovrà accadere sulla terra. Le potenze dei cieli infatti saranno sconvolte. Allora vedranno il Figlio dell’uomo venire su una nube con grande potenza e gloria. Quando cominceranno ad accadere queste cose, risollevatevi e alzate il capo, perché la vostra liberazione è vicina».

giovedì XXXIV del tempo ordinario

dmc 25.11.2021



33 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

andando oltre

ascoltandolo