SOLECHESORGE

Figlio di Dio, sei venuto qui a tormentarci prima del tempo?

…incontrare il Figlio di Dio nel suo corpo

vedere il Figlio di Dio nel suo volto

toccare il Figlio di Dio nella sua carne

ascoltare il Figlio di Dio nella sua voce

ricevere il Figlio di Dio nella sua grazia


e aver paura.


Non è il tempo in cui vorrei la conversione.


Ho ancora l’illusorio potere da gestire

ho ancora la deludente «pastorale del tutto» da governare.


Sei venuto qui a tormentarci

con la grazia del Vangelo

e con la salvatrice forza dell’Eucarestia?


Prima del tempo:

devo prima ancora condannare

per poi perdonare;

devo prima ancora offendere

per poi implorare.


Che vuoi da noi Figlio di Dio,

Figlio dell’Uomo?


Che c'entri uomo?


Non è il tempo

e ho l’Eterno in me…



mercoledì XIII settimana T. O. 01.07.20

25 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

attenti