top of page

SOLECHESORGE

corse più veloce di Pietro

La velocità dell'amare

che si muove in un spazio di morte,

e lo rende luce.


La corsa dell'innamorato

che non conosce sosta,

neanche davanti al vuoto.


Si ferma solo

perché qualcun altro

impari la potenza della resurrezione,

che perdona

il rinnegare.


Imparare dal giovane Giovanni

per sconfiggere il danno.

Sostando nell'attesa

scoprire la fragile testimonianza

della chiesa

ed il Risorto.


Bende e veli

teli e sudario,

legacci leggeri

per snudare la morte.


Per chi ama...


s. giovanni apostolo ed evangelista

27.12.2022

Vangelo

L'altro discepolo corse più veloce di Pietro e giunse per primo al sepolcro.

Dal Vangelo secondo Giovanni Gv 20,2-8 Il primo giorno della settimana, Maria di Màgdala corse e andò da Simon Pietro e dall'altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: «Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l'hanno posto!». Pietro allora uscì insieme all'altro discepolo e si recarono al sepolcro. Correvano insieme tutti e due, ma l'altro discepolo corse più veloce di Pietro e giunse per primo al sepolcro. Si chinò, vide i teli posati là, ma non entrò. Giunse intanto anche Simon Pietro, che lo seguiva, ed entrò nel sepolcro e osservò i teli posati là, e il sudario - che era stato sul suo capo - non posato là con i teli, ma avvolto in un luogo a parte. Allora entrò anche l'altro discepolo, che era giunto per primo al sepolcro, e vide e credette. Parola del Signore.


33 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page