SOLECHESORGE

coraggio! àlzati, ti chiama!

@solechesorge


i discepoli vivono l’esperienza della risurrezione

per se stessi nella risurrezione di un cieco


dal loro rifiuto all’accoglienza di bartimeo

molti lo rimproveravano perché tacesse…chiamarono il cieco


gesù detta il percorso per noi

chiamatelo!

nella chiamata per un incontro fortuito lungo la strada

il fondamento della verità della fede


seguire gesù non nelle gnostiche formulazioni

ma nel reale accadimento dell’incontro con il limite


un urlo un cieco un mendicante uno scarto

chiamato dai discepoli

a prendere coraggio nella-della sua condizione

a alzarsi (risorgere)

a incontrare l’amore (ti chiama!)


il signore ci fa

«usare» le ferite dell’altro per provare la nostra fede

«usare» l’urlo dell’altro per sentire l’assordante silenzio della nostra indifferenza

«usare» la cecità dell’altro per vedere il buio della nostra menzogna


dalla morte alla vita nuova

risorge il cieco e cammina e vede nella verità l’uomo

risorgo io e accolgo il diverso e mi (s)cateno

dal politicamente corretto


coraggio

ci vuole coraggio


cfr Mc 10,46-52

giovedì VIII del tempo ordinario

dmc 27.05.21

33 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti