SOLECHESORGE

colui che semina il buon seme è il Figlio dell’uomo

Disseminati di bontà,

sparsi per crescere con la zizzania.


Convivenza di differenza,

per condivisione senza assimilazione.


La mietitura sarà

celestiale.


Nessuna separazione

terrena

maturando coscienze di alternative.


Nè buoni né cattivi,

campi di comunione.




martedì XVII del tempo ordinario

santi gioacchino e anna

dmc 26.07.2022


Alleluia, alleluia. Il seme è la parola di Dio, il seminatore è Cristo:

chiunque trova lui, ha la vita eterna. Alleluia.

Vangelo Come si raccoglie la zizzania e la si brucia nel fuoco, così avverrà alla fine del mondo

Dal Vangelo secondo Matteo Mt 13,36-43

In quel tempo, Gesù congedò la folla ed entrò in casa; i suoi discepoli gli si avvicinarono per dirgli: «Spiegaci la parabola della zizzania nel campo». Ed egli rispose: «Colui che semina il buon seme è il Figlio dell’uomo. Il campo è il mondo e il seme buono sono i figli del Regno. La zizzania sono i figli del Maligno e il nemico che l’ha seminata è il diavolo. La mietitura è la fine del mondo e i mietitori sono gli angeli. Come dunque si raccoglie la zizzania e la si brucia nel fuoco, così avverrà alla fine del mondo. Il Figlio dell’uomo manderà i suoi angeli, i quali raccoglieranno dal suo regno tutti gli scandali e tutti quelli che commettono iniquità e li getteranno nella fornace ardente, dove sarà pianto e stridore di denti. Allora i giusti splenderanno come il sole nel regno del Padre loro. Chi ha orecchi, ascolti!».


Parola del Signore.



22 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

attenti