SOLECHESORGE

chi non obbedisce al figlio non vedrà la vita

@solechesorge


vedere la vita

è vedere l’amore

per il prossimo

per il nemico

per lo scarto (papa francesco)


ascoltare il figlio

è obbedire all’amare

discendendo dall’alto

fino dentro la carne (incarnazione)

la più consumata (crocifissione)

la più piagata (morte)

la più glorificata (resurrezione)


al di sopra di tutti

abita l’umiltà che discende

ad innalzare l’obbediente alla vita


vedere la vita

essendo amore

luce che illumina la profondità della carne

nella notte di nicodemo

nella mia e tua notte


senza (più) misura

accogliere il discendente spirito

fino in fondo

salendo in umanesimo di prossimità


cfr Gv 3,31-36

giovedì II di pasqua

dmc 15.04.21

83 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti