SOLECHESORGE

Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli?

guardare l’altro

percepire l’altra

nella familiarità divina:

pro-videnza.


accorgersi degli altri presenti alla relazione

perché volontario nella Paterna benevolenza:

e-videnza.


anche mentre stavano fuori e cercavano di parlargli

accogliere la volontà del Padre

dicendo il verginale.


non rapitori di grazia

ma missionari d’indifferenziato amore: chiunque

familiari del Figlio.


vangelo ascoltato

vissuto evangelico;

Parola accolta

generazione divina.


cfr Mt 12,46-50

martedì XVI settimana T. O. dmc 21.07.20

16 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti