SOLECHESORGE

c’era una folla numerosa di pubblicani e d’altra gente che erano con loro a tavola

casa

che accoglie

una folla numerosa:

metamorfosi dello spazio,

una casa per la moltitudine.


europa chi sei?


tavola

per banchettare

con molti peccatori

pubblici e manifesti.


trasfigurazione della finalità,

dal banco delle imposte,

usato per incassare disprezzo,

alla tavola

imbandita per ridistribuire dignità.


senza vergogna!

senza ritegno!

Dio sta in mezzo

ai peccatori:

mangia con loro!


liturgia dell'esserci:

Chiesa dove sei?


dove c'è

sequela della carità

seguimi

lì c'è

il peccatore saziato.


sabato dopo le ceneri

dmc 05.03.2022

Dal Vangelo secondo Matteo Lc 5,27-32

In quel tempo, Gesù vide un pubblicano di nome Levi, seduto al banco delle imposte, e gli disse: «Seguimi!». Ed egli, lasciando tutto, si alzò e lo seguì.

Poi Levi gli preparò un grande banchetto nella sua casa.

C’era una folla numerosa di pubbli

cani e d’altra gente, che erano con loro a tavola.

I farisei e i loro scribi mormoravano e dicevano ai suoi discepoli: «Come mai mangiate e bevete insieme ai pubblicani e ai peccatori?».

Gesù rispose loro: «Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati; io non sono venuto a chiamare i giusti, ma i peccatori perché si convertano».

Parola del Signore.


22 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti