SOLECHESORGE

a chi è come loro infatti appartiene il regno di Dio

Aggiornamento: 26 feb

come loro:

essere simili ai bambini

nella corsa verso le braccia

della mamma e del papà.


fiducia certa

in una risposta

di partecipazione.


l'abbraccio

avvolge di essenza

la solitudine.


il bambino

va,

ecco

Gesù

lo ammette,

pienamente,

tra i suoi eredi:

il regno dei cieli

è suo.


la corsa della fede

inciampa nel grembo

dell'amare.


divenire discepoli:

semplicità attrattiva.








sabato VII settimana del tempo ordinario

dmc 26.02.2022

Dal Vangelo secondo Marco

Mc 10,13-16

In quel tempo, presentavano a Gesù dei bambini perché li toccasse, ma i discepoli li rimproverarono.

Gesù, al vedere questo, s’indignò e disse loro: «Lasciate che i bambini vengano a me, non glielo impedite: a chi è come loro infatti appartiene il regno di Dio. In verità io vi dico: chi non accoglie il regno di Dio come lo accoglie un bambino, non entrerà in esso».

E, prendendoli tra le braccia, li benediceva, ponendo le mani su di loro.

Parola del Signore.


26 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

attenti